OgNi VolTa

E così, anche questa volta, è andata.
E nonostante la fatica e le botte, nonostante le occhiaie che ti segnano il viso e l’adrenalina che ti scorre nelle vene ogni minuto, nonostante la tachicardia e lo zucchero sotto la lingua, nonostante i fiumi di parole versate e la rabbia sorda fai fatica a distaccartene, a lasciarla andare.
Come ogni volta.
Ancora pensieri, quasi ossessivi.
“Ho dimenticato di dire questo, ho tralasciato quest’altro, avrei voluto fare anche questo”, ma il tempo è tiranno. Si restringe come una maglia lavata male, sgocciola inesorabilmente e per quanto tu riduca le ore di sonno non basta mai.
E poi ci sono loro. Che hai accudito e curato, ai quali hai tenuto la mano, rivolto un sorriso, che ti hanno abbracciato e si sono aggrappati a te come ad un’ultima speranza.
E sorreggerne il peso è faticoso, te li trascini dietro come massi attaccati al collo. Eppure quando finalmente sei libera da quel peso ti manca inesorabilmente, ti senti come una madre che abbandona i propri figli.
E vorresti rimanere ancora, ma è tempo di andare e questa malinconia dovrai mandarla giù, spingerla in fondo.
Dovrai lasciare che facciano a meno di te.
Ogni volta.
Come la prima volta.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...