L’OnData PerFetTa

“Sei stata l’ondata perfetta per infrangerti contro di me”.
Ma non basta, vero?
Non basta mai.
E allora?
Voglia di semplificare. Ridurre il tutto ad essenza. Ascoltare un suono fino a percepirne le armoniche nascoste. Camminare in un bosco innevato. Parlare solo quando si ha qualcosa da dire. Perdersi ad aspettare che arrivi la volpe. Annusare il silenzio.
Semplificare.
Ridurre il rumore di fondo.
Abbattere le sovrastrutture.
Comunicare con le mani e gli occhi ed il respiro.
Rispondersi senza domandare.
Senza ingranaggi. Senza perché.
Vedersi perché se ne ha voglia. Respirarsi perché è giusto così. Andare a scoprire le carte senza barare, senza inganni o trucchi da prestigiatore.
Questo avrei voluto fare.
Questo voglio fare.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...