Data ImPorTanTe

Non lo so cosa sento.
So che il tuo pensiero sta diventando invadente.
So che la mia data importante l’ho trascorsa con le persone che volevo.
Adesso è passata e lascia sempre quel po’ di malinconia. Perché, volente o nolente, resta il giorno.
So anche che, nonostante loro fossero qui, una parte di me restava in allerta, in attesa di qualcosa; che sia arrivata o meno poco importa, forse.
Ero in attesa di te e tutto quanto, in un qualche distorto modo, perdeva nitidezza, sfumava il contorno.
Un pensiero distraente.
Mi impedisci di vivere liberamente, mi impedisci di pensare liberamente.
Ti sei piantato lì, come un chiodo in un muro scrostato che traballa ma non cade.
E questa sensazione sottile di angoscia, questo altalenarsi di emozioni, questa incapacità di capirti spezzano il respiro.
No so dove stai andando, non so dove vado io. Figurati se posso solo immaginare dove andiamo noi.
Vorrei solo sapere se ci sei.
Vorrei solo sapere dove sei.

Standard

3 risposte a "Data ImPorTanTe"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...